Sistema Automatico Controllo Granella in linea

Grazie a un finanziamento della Regione Puglia, nell’ambito del POR Puglia FESR FSE 2014-2020, Sub Azione 1.4B, la RAM Elettronica s.r.l. di Andria in qualità di capofila, insieme a una equipe di ricercatori dell’Università di Foggia, esperti di Tecnologia Alimentare, sta sperimentando la prototipazione di un sistema automatico di controllo on-line della granella. Il progetto in questione si intitola appunto “Sistema Automatico Controllo Granella” e porta l’acronimo S.A.Con.Gra. Il progetto cerca di offrire una soluzione che sia rispondente ai bisogni dei clienti, con particolare riferimento a ciò che riguarda l’automazione industriale sempre più spinta nell’ottica del paradigma IoT, driver di Industry 4.0.

La struttura e la composizione della granella sono fattori determinanti per il suo utilizzo nei processi industriali di molitura, panificazione, pastificazione, maltazione e produzione della birra. Per questo è particolarmente sentita la necessità di individuare soluzioni tecnologiche innovative capaci di identificare la qualità della materia prima utilizzata per successive lavorazioni industriali, garantendo la sua tracciabilità e gli aspetti di sicurezza alimentare.
Il progetto, quindi, vuole proporre un sistema non distruttivo, rapido e capace di effettuare screening delle granelle per definire in linea quale sia la loro migliore destinazione d’uso.

La soluzione proposta è basata sull’utilizzo della spettroscopia FT-NIR che consentirà di determinare direttamente sulla granella i parametri visco-elastografici della semola che si riflettono sulle proprietà del prodotto finito. La spettroscopia vibrazionale NIR si è rivelata la chiave vincente della progettualità poiché, mediante spettri di assorbimento relativi ai legami dei gruppi funzionali presenti nella struttura proteica della granella, consente di valutare la composizione proteica e la struttura secondaria delle proteine del glutine, che è possibile associare alla funzionalità del prodotto finito sia da un punto di vista tecnologico che organolettico, consentendo di misurare anche l’attitudine della granella alla pastificazione.

L’opportunità di customizzazione del prototipo esistente, permetterà di definire, con esattezza, anche i costi reali del prodotto/servizio che la RAM intende realizzare. In questo modo sarà possibile disegnare una reale e concreta offerta tecnico/economica verso il mercato nazionale ed internazionale e dunque sviluppare una tangibile opportunità di business conseguente ad una attività di ricerca.